Mi ricordo come, da adolescente, fosse difficile anche solo poter parlare di certi argomenti. La sensazione di non aver nessuno al proprio fianco in grado di comprendermi e con cui confrontarmi è stata la mia acerrima nemica delle superiori. Non potevo essere me stessa in un mondo che non mi capiva. E allora per un bel po’ smisi di esserlo, finché non trovai anche io un comodo spazio nella società e il modo di allargare le mie vedute circondandomi di poche persone speciali in grado di ascoltarmi.

Ora, che il mondo è in mano ai nerd –forse anche troppo– per me è molto più facile viverci, ma molto più difficile il confronto genuino. Non vorrei essere fraintesa, ma non amo la spocchia e la presunzione che si sta diffondendo sul web in maniera imbarazzante da qualche anno a questa parte. E allora ho incominciato ad apprezzare quello che avevo perduto, le situazioni in cui ero la sola e stramba amante dei fumetti. Un posto dove ero unica (per quanto il concetto di unicità sia sopravvalutato).

Poi decisidi prendere casa in affitto a Milano con tre persone assolutamente ignare della mia passione e per niente interessate alle mie argomentazioni, se non in modo vacuo e superficiale.

Non sono nerd. Ma “non lo sono” nel senso di “nada de nada”. Si ricordano a malapena i cartoni animati e i videogiochi della loro infanzia, non hanno idea di cosa sia Star Wars, non concepiscono la sola idea di comprare fumetti ed hanno nozioni molto confuse a riguardo. Ne deriva che dalla mie discussioni fumettistiche nasce sempre qualche brillante aneddoto, qualche chicca che vale la pena di annotare, che vale la pena voi conosciate anche solo per farvi una risata.

Ora, con quelle persone non sto più, ma vi lascio immaginare quanti altri divertenti sfondoni abbia sentito uscire dalla bocca di alcuni carissimi amici, colleghi, compagni e soprattutto dai miei genitori. Li racchiuderò qui, sperando di avere un repertorio lungo anni perché mi diverto davvero tanto a scriverne e sorriderne. Incrocio le dita e….Nuovo inizio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...