Captain America: Civil War – Il cast risponde ai fan su twitter!

Ieri pomeriggio buona parte del cast di Captain America: Civil War ha risposto alle domande dei fan che, tramite Twitter (e il profilo @TwitterMovies, da tempo dedicato a questo genere di eventi digitali) e l’utilizzo degli hastagh #AskTeamCap e #AskTeamIronMan, hanno deciso di partecipare alla divertente esperienza.

Twitter 2

Qui di seguito trovate per intero e in ordine cronologico gli interventi di Emily VanCamp (Sharon Carter/Agente 13), Paul Bettany (Visione),  (Wanda Maximoff/Scarlet), Sebastian Stan (Soldato d’Inverno/Bucky), Anthony Mackie (Sam Wilson/Falcon), Chris Evans (Steve Rogers/Captain America), i fratelli Russo (registi del film) e Kevin Feige (il produttore del film).

Enjoy it!

Emily VanCamp

La maggior parte delle domande poste a Emily VanCamp riguardano le caratteristiche del suo personaggio (“Abbiamo senza dubbio in comune la lealtà”) e il suo legame con l’Agente Peggy Carter (“È  davvero un onore recitare nel ruolo di sua nipote”). Dopo aver espresso la sua riguardo la “cazzutaggine” di Sharon (“Si tratta di una specie di modello per me, lo amo, più donne di questo tipo ci sono nell’universo, meglio è”), tentenna quando le viene chiesto a che team appartiene (#Dachepartestai?):

“Sharon fa certamente parte del #TeamCap. Se parlo a nome di Emily, mi è molto difficile rispondere. Seguivo con ammirazione alcuni di questi attori sin da quando ero una bambina, è stato davvero un’incredibile esperienza poter recitare con loro.”

(Emily ti capiamo, mica capita tutti i giorni di trovarsi di fronte a Robert Downey Jr.)

Paul Bettany

Paul Bettany entra in scena scegliendo la Cavalcata delle Valchirie come tema per il suo team (io inevitabilmente penso a Watchmen) e raccontandoci di quanto sia fico Visione (“Penso che dipenda dal fatto che sa perfettamente come accostare un maglione al suo incarnato melanzana”) anche se non può mangiare gli snack promessi da Robert Downey Jr. nel suo primo tweet a favore del #TeamIronMan (“La visione non si concede spuntini e così io”).

Dopo aver detto la sua sulla possibile scelta di un nuovo membro nel team con una sola parola:

“Hulk”

Paul Bettany è il primo che si diverte a giochicchiare con la versione cartonata dei Twitter Emojis dedicati a Captain America: Civil War (#TeamCap, #TheFalcon, #ScarletWitch, #Antman #WinterSoldier, #Hawkeye, #TeamIronMan, TheVision, #BlackPanther, #BlackWidow, #WarMachine).

Twitter

Elizabeth Olsen

L’enigmatica Elizabeth Olsen è un po’ streghetta anche quanto risponde. Dopo aver scelto un attore per il suo team (“Chris Pratt. Mi sento come lui e sarebbe fantastico vederlo in azione nel team con Chris Evans”, della serie chiamala scema), racconta quanto le piaccia interpretare un personaggio dai così straordinari poteri:

“Il fatto che sia così potente o il fatto che i suoi poteri siano illimitati e che l’unica persona che può fermarli sia proprio lei stessa è davvero fico.”

Sebastian Stan e Anthony Mackie

Sebastian StanAnthony Mackie giocano in team (#TeamCap) e, prendendo un po’ in giro il legame che unisce i due personaggi che interpretano a Captain America (“Stiamo scrivendo un film Weekend con Bucky. Cap muore, e Bucky & Falcon cercano di capire come riportarlo a casa” citando a modo loro la pellicola Weekend con il morto), finiscono per ridefinire la propria squadra (Vedova Nera al posto di Hawkeye) e per regalare al proprio personaggio una canzone rappresentativa.

“I Pink Floyd, con We Don’t Need No Education” per Bucky.

“Frankie Beverly & Maze con We are One o Beyonce conPartition” per Falcon.

Chris Evans

Chris Evans ribadisce la forza dell’intero cast (“Tutti quanti mi hanno sostenuto”) e dopo aver raccontato ai fan quanto sia triste tagliarsi la barba per impersonare Captain America (“Ti senti come se avessi perso un amico”), finisce per parlare anche lui di quell’assenteista di Hulk:

“Un po’ imprevedibile. Finchè sta in riga tutto ok. Ma l’ho visto anche abbatersi su un villaggio di innocenti.”

I fratelli Russo

Segue l’intervento dei fratelli Russo che dopo aver parlato di quali sono i loro film preferiti (“C’era una volta il West” e “Apocalypse Now“) e di quale supereroe sceglierebbero se potessero salvarne soltanto uno (“Scarlet Witch perchè ha il potenziale per salvare l’universo”) raccontano ai fan qual’è stata la parte del film più difficile da dirigere:

“Le sequenze di azione. Sono complesse da mettere in scena e qualche volta diventano pericolose”.

Kevin Feige

Ultimo a intervenire e a parlarci delle cose più interessanti in relazione alla continuity del Marvel Cinematic Universe è il produttore Kevin Feige che, dopo aver detto la sua sul momento più divertente che si è svolto durante le riprese (“Probabilmente la varietà di modi in cui Robert Downey Jr.avrebbe potuto sputare il pane ai datteri di  Zia May nella scena con Peter”) e sulla figura di Pantera Nera (“Chadwick ha perfettamente interpretato lo spirito di T’Challa”), accenna al rapporto che c’è tra Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War:

“Un grande impatto, la fine di Civil War è la base sulla quale i personaggi diventeranno quelli che incontreremo alla fine di Infinity War”

 

 

 

Carte da gioco di Miyzaki: il tributo di Pauline Renard

La creativa Pauline Renard (in arte Pow) ha realizzato un mazzo di carte dedicato ai personaggi di Miyazaki. Il suo lavoro, ideato come omaggio al regista, ci mostra i protagonisti più amati di lungometraggi animati come Il castello errante di Howl, Porco Rosso, La principessa Mononoke e La città incantata al posto dei numeri e delle figure delle carte da scala. Qui sotto trovate alcuni scatti della sua creazione.

Pauline Renard 1

Pauline Renard 2

Pauline Renard 3

Pauline Renard 4

Pauline Renard 5

Pauline Renard 6

Pauline Renard 7

Pauline Renard 8

Pauline Renard 9

Calvin and Hobbes Star Wars (Brian Kesinger)

Sono apparsi un po’ dappertutto, ma non me la sentivo di non segnalare il divertente e tenero mash up Star Wars/Calvin and Hobbes del disegnatore (Marvel Comics) e animatore (Walt Disney) Brian Kesinger. L’idea del creativo di accostare lo stile di disegno di Bill Watterson ai personaggi di Star Wars (in particolare del settimo capitolo della serie Star Wars – The Force Awaken) è davvero azzeccata. Enjoy it!

Brian Kesinger 1

Brian Kesinger 2

Brian Kesinger 3

Brian Kesinger 4

Brian Kesinger 5

Brian Kesinger 6

Brian Kesinger 7

Brian Kesinger 8

Brian Kesinger 9

Brian Kesinger 10

Brian Kesinger 11

Brian Kesinger 12

Brian Kesinger 13

Super Shadows – Jason Ratliff

Si chiama Super Shadows e si tratta della serie realizzata da Jason Ratliff che ha come tema l’immaginazione dei bambini e il desiderio di seguire le orme dei propri supereroi preferiti. Proprio come ci mostra l’autore basta davvero poco per far sì che un bambino si identifichi in Batman, Superman o Spider-Man!

Qui di seguito trovate le dieci illustrazioni, che possono essere acquistate QUI.

Ratliff 1Ratliff 2 Ratliff 3 Ratliff 4 Ratliff 5 Ratliff 6 Ratliff 7 Ratliff 8 Ratliff 9 Ratliff 10

Vecchi cartoon (Andrew Tarusov)

Andrew Tarusov, di cui vi avevo già parlato QUI grazie alle sue pin-up di Game of Thrones, ha realizzato una serie che vede i personaggi della Warner Bros e della Disney alle prese con la vecchiaia. Qui di seguito potete dare un’occhiata al suo lavoro.

Andrew Tarusov 1

Andrew Tarusov 2
Andrew Tarusov 3

Andrew Tarusov 4

Andrew Tarusov 5

Andrew Tarusov 6

Andrew Tarusov 7

Andrew Tarusov 9

Andrew Tarusov 10

Andrew Tarusov 11

1982 DC Comics Style Guide – José Luis Garcia-Lopez

Ritorniamo alle origini e analizziamo il character design dei più famosi personaggi della DC Comics. Questo si è detto José Luis Garcia-Lopez quando ha deciso di postare nella sua pagina facebook 1982 DC Comics Style Guide, una guida illustrata dalla stesso disegnatore e mai pubblicata che descrive i costumi e i loghi di supereroi del calibro di Batman, Superman e Wonder Woman.

Qui di seguito potete ammirare il suo lavoro “riesumato”.

Dc 1

Dc 2

Dc 3

Dc 6

Dc 4

Dc 5

Andate QUI per vedere il resto!